dasud_tesseramento

E se per una sera ritornassimo al Pigneto?!

Sono passati poco più di due anni da quando abbiamo lasciato la nostra storica sede, lo Spazio daSud, al Pigneto: uno spazio che, nei suoi proficui sette anni di attività, come molti di voi ricorderanno, è stato per tanti un punto di riferimento nell’elaborazione di nuove idee e proposte in chiave antimafia per la città. Dalla sua chiusura – a dicembre 2015 – ad oggi, di cose ne sono successe e tante altre, grazie al vostro sostegno, succederanno. 

Per questo, vi aspettiamo giovedì 1 febbraio, alle ore 19, al Pigneto. Al Caffè Sospeso di Via Gentile da Mogliano n. 166, per tornare a fare festa proprio come ai vecchi tempi. E state tranquilli che il buon cibo e le bollicine non mancheranno. Soprattutto ci saranno le incursioni artistiche dei Pedigrì e, in omaggio per i nuovi tesserati, le vignette di Alessio Spataro del collettivo di fumettisti Magville che disegnerà live per noi. 

Insomma, sarà una bella serata. All’insegna dei vecchi tempi e per guardare insieme al futuro.

DALLO SPAZIO DASUD AD ÀP

COSA ABBIAMO FATTO

In questi ultimi due anni abbiamo scritto un nuovo capitolo della nostra storia, a beneficio del territorio e di tutta la città. Lo abbiamo fatto a partire da un grande sogno: quello di dare vita ad un laboratorio permanente di cultura antimafia e di diritti di cittadinanza per i più giovani, al contempo capace di aprirsi ad artisti, associazioni e a tutto il territorio. Una factory sociale e culturale in una scuola della periferia sud-est della Capitale, l’IIS Enzo Ferrari di Cinecittà/Don Bosco, che abbiamo chiamato ÀP – Accademia Popolare dell’antimafia e dei diritti e che oggi, grazie al vostro sostegno, ospita:

  • RadiodaSud, la web radio dei diritti e dell’antimafia interamente fatta dai ragazzi della scuola
  • Laboratori di educazione non formale sulle mafie e l’antimafia per gli studenti
  • Laboratori di fumetto per gli studenti
  • Una sala eventi da 244 posti per incontri, convegni ed eventi culturali 
  • Un teatro, all’interno della sala eventi, dotata di un nuovo palco, di quinte, camerini e nuovi bagni

Non da ultimo, è qui che ha preso forma e sostanza il nostro ultimo dossier su giovani, mafie e periferie “Under”, insieme al nostro terzo festival delle creatività antimafia e dei diritti “Restart”. Infine, abbiamo inaugurato una prima stagione teatrale aperta al territorio, con ospiti e compagnie provenienti da tutta Italia. 

COSA FAREMO NEL 2018

Grazie al vostro sostegno, nel 2018, oltre a dare seguito alle attività di ÀP per gli studenti e per il territorio, realizzeremo nuovi progetti. Tra questi ci sono:

  • la trasformazione della sala eventi di ÀP in sala anche per il cinema e l’inaugurazione di una prima programmazione settimanale aperta a tutti
  • la ristrutturazione e la riapertura al pubblico dei locali della Biblioteca di ÀP: 300 mq circa, con oltre 10 mila titoli, che insieme a tanti volontari abbiamo già selezionato e catalogato, e che vorremmo ospitasse una sezione dedicata a mafie e antimafia con i titoli della nostra Mediateca Giuseppe Valarioti, oltre che uno spazio per convegni, incontri e presentazioni di libri.

SOSTIENI L’ANTIMAFIA FELICE DI DASUD, SOSTIENI ÀP!