Associazione daSud riapre ufficialmente i battenti e inaugura una nuova stagione ricca di attività ed eventi. Lo fa venerdì 14 novembre, alle ore 19.30, presso lo Spazio daSud al Pigneto, offrendo un momento di incontro e di dibattito su donne, immigrazioni, organizzazioni sindacali e percorsi di partecipazione. Il tutto a partire dalla presentazione del libro di Daniela Vadacca, dal titEsclusionePartecipazione (D.Vadacca)olo “Dall’esclusione alla partecipazione” (ed. Armando Editore), che ha il merito di restituire “dignità” alle donne sulle quali si posa lo sguardo. Non solo rendendo visibili le loro aspettative e le loro storie, troppo spesso segnate da pregiudizi, razzismo, discriminazioni di genere e abusi sul lavoro, ma soprattutto scardinando il tipico luogo comune che le vede come soggetti passivi dell’esperienza migratoria.

I dati del resto parlano chiaro: le donne migranti sono in significativo aumento e costituiscono una presenza stabile nel nostro paese. Basti pensare che ad oggi il 53,1% del totale degli immigrati residenti in Italia e’ formato da donne.

Donne migranti che nel paese di accoglienza subiscono quasi sempre un processo di dequalificazione professionale e che nella maggior parte dei casi troviamo impiegate come domestiche e come braccia prestate all’agricoltura. Molto spesso sole di fronte a politiche governative di chiusura e restrizione che ne alimentano l’esclusione e l’inserimento in quel pezzo di economia criminale sommersa, che le rende ricattabili e funzionali alle esigenze del mercato.

Donne migranti che, malgrado tutto e grazie al collante dell’associazionismo e del volontariato, sono capaci di portare avanti progetti autonomi di realizzazione nel contesto in cui si inseriscono. Che diventano protagoniste attive del cambiamento. E che chiedono più diritti, più giustizia sociale e più formazione.

Quale ruolo allora per un sindacato che con grandissima difficoltà riesce ad intercettare, organizzare e rendere visibili quelle lavoratrici che più di altre non lo sono, e quali sfide per un’organizzazione sindacale che appare ancora oggi troppo poco inclusiva e aperta?

Di questo e altro ancora ne parliamo con:

Daniela Vadacca, autrice
Pilar Saravia, responsabile Ufficio migrazione UIL
Antonello Mangano, giornalista dell’Espresso e Terrelibere.org
Alessandra Smerilli, associazione Asinitas

Info: http://www.armando.it/schedalibro/23074/Dall-esclusione-alla-partecipazione