Sto caricando la mappa ....

Il cemento non è un materiale colpevole ma assorbe le colpe di chi lo plasma. Foto di Pierpaolo Lo Giudice, mostra a cura di Gaia Bobò

Data / Ora
Data - 29/09/2017 - 07/10/2017
18:30

Luogo
ISFCI - Istituto Superiore di Fotografia

Categorie


Cemento - Pierpaolo Lo GiudiceIn mostra all’ISFCI di Roma, dal 29 settembre al 6 ottobre, il reportage fotografico di Pierpaolo Lo Giudice che apre la terza edizione di Restart, il Festival della creatività antimafia e dei diritti promosso da Associazione daSud
Architettura, mafie e periferie. È questo il fil rouge di CEMENTO: la mostra fotografica che apre la terza edizione di Restart realizzato con il contributo di SIAE – Società Italiana degli Autori e degli Editori, che animerà la scena culturale romana fino al 7 ottobre.

A cura di Gaia Bobò, la mostra raccoglie il lavoro dell’esordiente Pierpaolo Lo Giudice diplomato ISFCI.
Il progetto indaga il rapporto tra criminalità minorile e architettura suburbana nelle città di Roma, Napoli, Lecce, Reggio Calabria e Palermo. Tra attualità e mito, il fotografo racconta la storia dell’uomo tramite la sua assenza: rifiutando di vedere l’urbanistica periferica come semplice scenografia, la rende protagonista di un dramma quotidiano fatto di spaccio, minacce, violenza. Il cemento non è un materiale colpevole ma assorbe le colpe di chi lo plasma. L’uomo, vittima e carnefice, crea i suoi templi e le sue carceri.

Al vernissage, oltre all’autore e alla curatrice, prenderanno parte: Francesca Chiumiento (Presidente ISFCI), Dario Coletti (fotografo e Direttore della Scuola di Fotogiornalismo), Fabrizio Minnella (Fondazione Con il Sud), Carmen Vogani (Associazione daSud) e Marco Carta (curatore dossier “Under”).

Per maggiori informazioni su ISFCI www.isfci.it
Per maggiori informazioni su Restart: www.dasud.it

CEMENTO
ISFCI, Via degli Ausoni 1, Roma
Inaugurazione: 29 settembre ore 18.30
Lunedì-venerdì 10.00-18.00