Sto caricando la mappa ....

L’Associazione antimafie daSud lancia “Restart”, il primo festival della creatività antimafia e dei diritti, che dal 22 al 27 settembre arriva sulla scena culturale romana con una sei giorni di concerti, spettacoli teatrali, cinema, mostre, dibattiti su Roma, laboratori per le scuole e con la prima conferenza powered by Twitter Italia.

Data / Ora
Data - 22/09/2015 - 27/09/2015
Tutto il giorno

Luogo
Museo di Roma in Trastevere - Scuole - Casa del Jazz

Categorie


“Prenditi cura delle questioni spinose. Fai #RestartdaSud”. È la sfida contro le mafie e per i diritti con cui l’Associazione antimafie daSud lancia “Restart”, il primo festival della creatività antimafia e dei diritti, che dal 22 al 27 settembre arriva sulla scena culturale romana con una sei giorni di concerti, spettacoli teatrali, cinema, mostre, dibattiti su Roma, laboratori per le scuole e con la prima conferenza powered by Twitter Italia per mettere in rete competenze, idee e proposte in chiave antimafia.

I primi quattro giorni daSud sarà nelle scuole della periferia romana. Mentre il 25, il 26 e il 27 si cambia location: appuntamento alla Casa del Jazz, bene confiscato e restituito alla collettività.

>22 SETTEMBRE – MUSEO IN TRASTEVERE DI ROMA

Ore 18,00 –  Inaugurazione di “Mc Mafia”: la prima mostra su mafia, camorra e ‘ndrangheta nella storia del fumetto nelle prestigiose sale del Museo di Roma in Trastevere (Piazza di Sant’Egidio, 1/b). Pensata dall’Associazione daSud, nell’ambito di Restart, la mostra è curata dal Museo del Fumetto di Cosenza e da Cluster. Novanta opere originali e più di quaranta autori! Dalle surreali rappresentazioni del fenomeno mafioso nelle tavole di Dylan Dog alle celebri graphic novel di Becco Giallo e Round Robin Editrice sugli eroi dell’antimafia, passando per le storiche avventure dell’agente di polizia Nick Rider nella Little Italy newyorkese e per la matita di autori geniali come Gipi, Biani, Mannelli, Makkox, Natangelo, Natoli, Staino, Vincino e moltissimi altri ancora.

In mostra anche la sezione speciale “Cose preziose” con storici oggetti appartenuti a Pio La Torre, Pippo Fava, Giovanni Spampinato, Lollò Cartisano, Vincenzo Grasso, Giuseppe Tizian, Francesco Borrelli, Rocco Gatto, Giuseppe Valarioti, Totò Speranza, Gianluca Congiusta, Massimiliano Carbone.

All’opening partecipano: Giovanna Marinelli (Assessore Cultura e Sport Roma Capitale), Claudio Parisi Presicce (Sovrintendente Capitolino ai Beni Culturali), Cinzia Paolillo (Presidente Associazione antimafie daSud), Luca Scornaienchi (responsabile artistico del Museo del Fumetto di Cosenza e curatore della mostra), e i fumettisti Giancarlo Caracuzzo, Manfredi Giffone, Giada Marchisio, Paco Desiato, Luca Ferrara, Giacomo Bendotti, David Vecchiato, Marina Comandini.

La mostra che resterà nelle sale del Museo di Roma in Trastevere fino all’8 novembre e proseguirà in quelle del Museo del Fumetto di Cosenza dal 4 dicembre al 14 febbraio 2016 è promossa dall’Assessorato alla Cultura e allo Sport di Roma – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, è inoltre realizzata con il sostegno del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Clicca qui per leggere altre le info.


>DAL 22 AL 25 SETTEMBRE – RESTART SCUOLA

Il ciclo di appuntamenti con dibattiti e laboratori organizzati per l’occasione in quattro diversi istituti della Capitale. Si parte il 22 settembre, alle ore 9.30, dall’Istituto Renato Guttuso di Ostia, con il dibattito L’antimafia dei piccoli e, a seguire, il gioco di daSud Mammamafia.

Ci si sposta il 23 settembre, alle ore 9.30, all’Istituto Enzo Ferrari di Arco di Travertino, per il dibattito Droga: lo sballo dei padroni e l’inedito spettacolo teatrale Non parlarmi di mafia, scritto e diretto da Lorenzo Misuraca, e interpretato da Emiliano Valente.

Il 24 settembre, sempre alle ore 9.30, sarà invece la volta dell’Istituto Giorgio Ambrosoli di Centocelle, dove si svolgerà il dibattito sul gioco d’azzardo A che gioco giochiamo?, con a seguire il rap e la break dance di Funky De Compà Dreush Crew.

Si conclude il 25 settembre, alle ore 9.30, al Liceo Scientifico Pasteur con il dibattito sull’ambiente La Terra di nessuno e il laboratorio Matite contro le mafie, a cura dei disegnatori Giacomo BendottiPierdomenico Sirianni.

>25 SETTEMBRE – CASA DEL JAZZ

Ore 18.30Inaugurazione Festival: inaugurazione della tre giorni di Restart alla Casa del Jazz (25, 26, 27 settembre), con il conferimento del Premio Restart Antimafia ad alcune personalità e realtà del mondo del cinema tra cui il regista Matteo Garrone, della politica e del sociale che si sono distinte per aver contribuito al racconto delle mafie, alla costruzione di un immaginario antimafia condiviso e per aver fatto dell’antimafia un prerequisito del proprio agire e del proprio lavoro. Premia: la Presidente della Camera dei Deputati, Laura Boldrini.

Saranno premiati per la sezione socialeGiuseppe Lavorato, ex sindaco antimafia di Rosarno; Lella Palladino, presidente di “Casa Lorena, Casa di accoglienza per donne maltrattate” di Casal di Principe (CE); Loris Antonelli per Officina culturale Via Libera di Roma; Francesco Rigitano per Associazione don Milani Gioiosa Ionica (RC) che sarà premiato dal direttore della Fondazione Roma Solidale, Maurizio Saggion.
Saranno premiati per la sezione cultura: il regista Matteo Garrone; l’attore, regista e direttore del teatro stabile Vittorio Emanuele, Ninni Bruschetta; lo sceneggiatore Stefano Bises e la sceneggiatrice Monica Zapelli.

Dalle ore 21.00 Live di Kento & the Voodoo Brothers (con anteprima disco su diritti e antimafia prodotto per I dieci anni di daSud), Paura, Kiave, Letizia Drums, Mama Marjas & Don Ciccio. A seguire dj set a cura di Dj Zaio (from ritmo Bros).

>26 SETTEMBRE – CASA DEL JAZZ

Ore 10 - Restart Futuro: evento-incontro sul buon giornalismo e le buone parole con la premiazione dei nove giovani vincitori del contest di scrittura nazionale per le scuole Le mafie sulla mia città, pensato da daSud per promuovere il protagonismo delle nuove generazioni contro le mafie e realizzato con la media partnership di Repubblica.it e la collaborazione del MIUR e dell’Assessorato alla Scuola di Roma Capitale. Premiano: il campione mondiale di nuoto sincronizzato, Giorgio Minisini, il regista di “Asino vola” Paolo Tripodi, lo sceneggiatore di “Gomorra – la serie” Stefano Bises.

Ore 15.00 - Restart Roma: il tavolo partecipato contro la Capitale delle mafie, per costruire una città dei diritti e delle opportunità, e mettere in campo idee e proposte insieme alle associazioni e ai comitati del territorio.

Ore 20.00 - Maratona teatrale, a cura di Rosario Mastrota e Ernesto Orrico. Sul palco dell’auditorium della Casa del Jazz un tourbillon di artisti nazionali, pronti a lasciare il segno, con le loro interpretazioni e il loro impegno, alla chiamata alle arti di daSud. Accompagnati dalla Gianfranco De Franco e la Omissis Mini Orchestra, firmeranno il bigliettino d’auguri per i dieci anni dell’Associazione con prove attoriali briose e momenti teatrali di forte impatto. 

Partecipano: Ninni Bruschetta, Simona Cavallari, Iaia Forte, Graziano Graziani, Simone Nebbia, Mauro Santopietro, Luigi Iacuzio, Andrea Cappadona, Dalila Cozzolino, Dario De Luca, Dario Natale, Nino Racco, Maria Marino, Emilia Brandi, Luigi Chiarella, Fabio Truzzolillo.
Presenta: Francesca Fornario (Radio2).

A seguire, dj-set a cura di Dj Magenta.

>27 SETTEMBRE – CASA DEL JAZZ

Ore 9.30 – Restart Talk: conferenza che vedrà alternarsi sul palco della Casa del Jazz cinquanta personalità provenienti da mondi diversi per mettere in rete esperienze, idee, punti di vista e prospettive contro le mafie e per i diritti. 

Partecipano:

Alfondo Sabella, Assessore alla Legalità di Roma Capitale
Giampiero Cioffredi, Presidente Osservatorio per la legalità e la sicurezza Regione Lazio
Rosy Bindi, Presidente Commissione parlamentare antimafia
Franco Gabrielli, Prefetto di Roma
Claudio Fava, deputato
Massimo Bray, Direttore generale Treccani
Celeste Costantino, deputata
Maurizio Gardini, Presidente Confcooperative
Vincenzo Spadafora, Garante per l’infanzia e l’adolescenza
Ninni Bruschetta, Direttore Teatro Stabile di Messina
Andrea Purgatori, Coordinatore nazionale 100 Autori
Andrea Di Marco, Terzo Segreto di Satira
Silvia Strada, Agenzia nazionale giovani
Francesco Cascini, magistrato e vice capo di gabinetto Ministero Giustizia
Gabriella Stramaccioni, Libera – Associazioni, nomi e numeri contro le mafie
Giuseppe Cascini, Magistratura Democratica
Monica Zapelli, sceneggiatrice e scrittrice
Alessandro Leogrande, giornalista e scrittore
Ciro Dovizio, Lapsus Milano
Enzo Ciconte, scrittore, docente e politico
Rocco Sciarrone, docente e saggista
Michele De Palma, FIOM
Antonio Pergolizzi, giornalista, coordinatore Osservatorio Ambiente e Legalità Legambiente
Serena Sorrentino, CGIL Nazionale
Alfredo Borrelli, Libera Memoria
Giovanni Tizian, giornalista
Gianpiero Caldarella, giornalista e scrittore
Ciro Corona, (R)esistenza Anticamorra
Fabio Ciconte, Presidente Terra! Onlus
Oria Gargano, Presidente Be Free
Ludovica Ioppolo, ACT
Alessandra Dino, docente ed esperta di studi di genere
Pierpaolo Romani, Avviso Pubblico
Paola Capoleva, Presidente Cesv
Giacomo Lepri, Presidente Cooperativa agricola Co.r.ag.gio.
Marica Di Pierri, A Sud Onlus
Anja Junghans, Equal for Equal
Davide Vittori, Gap Rimini
Gianluca Scuccimarra, UDU
Alberto Campailla, Link – Rete della Conoscenza
Associazione Dig

Ore 21 -  Dario Brunori, Colapesce, Marina Rei, Peppe Voltarelli, Tete de Bois, Carmine Torchia, Roberta Cartisano in concerto. Presentano gli ScemiFreddi.

A seguire dj-set a cura di Dj Zaio (from ritmo Bros).

 


***INFORMAZIONI SU RESTART
Promotore: Associazione antimafie daSud
Patrocinio: Assessorato alla Cultura e allo Sport di Roma Capitale, Azienda PalaexpoCasa del Jazz e Regione Lazio
Con la collaborazione di Confcooperative e Doc servizi
Sostenitori: MIUR, ANG (Agenzia nazionale per i giovani) e SIAE