Sto caricando la mappa ....

Polistrumentista, musicologo e musicoterapeuta, Gianfranco De Franco esplora stili di musica sperimentale ed ambient che lambiscono new age, metal industrial e musica contemporanea. Il live “STELLAR SUNSET” prende il nome dall’ultimo lavoro discografico dell’artista, in uscita nei prossimi mesi per la INRIclassic

Data / Ora
Data - 21/11/2021
22:30 - 23:30

Luogo
ÀP - Istituto Enzo Ferrari di Roma

Categorie


Gianfranco De Franco in concerto
STELLAR SUNSET

Il nuovo album in uscita per INRIclassic in anteprima assoluta
per la prima edizione del Festival Mauro Rostagno (15-24 novembre, Roma)

Il concerto chiuderà le due giornate di programmazione del Festival di daSud e Compagnia Ragli
dedicate al Premio Mauro Rostagno (20-21 novembre, ÀP Teatro – Via Contardo Ferrini, 83)

Stellar Sunset.Brochure

Il live “STELLAR SUNSET” prende il nome dall’ultimo lavoro discografico dell’artista, in uscita nei prossimi mesi per la INRIclassic.
Il risultato timbrico è di natura “trascendentale”, tra l’acustico e l’elettronico, dalle caratteristiche intime e a tratti caotiche “governate” da ritmiche spiazzanti e “protettive”.

Set strumentale: clarinetti, sassofoni, saxandino, flauto traverso, flauti trad.vietnamflute, duduk, synth, pedal effect, laptop, looper, ipad,
voce
Visual: Massimo Bevilacqua
Sound Engineer: Gigi Marino
Live Setup Technical Supervision: Massimo Palermo

Gianfranco De Franco, polistrumentista, musicologo e musicoterapeuta. Il suo genere esplora stili di musica sperimentale ed ambient lambendo new age, metal industrial e musica contemporanea. Suona in vari Festival Internazionali: Londra, Dublino, Argentina, Parigi, Colonia, Zagabria, Lugano, Cordoba, Bellinzona, Mendoza, Grenoble, Spalato, Bruxelles, Mosca, Sarayevo, ecc. Compone le musiche e suona dal vivo per molti spettacoli di Teatro Contemporaneo tra cui: Dissonorata, La Borto , Polvere, Masculu e Fiammina e Mario e Saleh di Saverio La Ruina/Scena Verticale. Spettacoli vincitori di 3 Premi UBU, Premio
Hystrio, Premio Ugo Betti. U Tingiutu- Un Aiace in Calabria, Morir si giovane e in andropausa, Il Vangelo secondo Antonio e Re pipuzzu fattu a manu – melologo in calabrese di Dario De Luca/Scena Verticale. Spettacoli vincitori del Premio Antonio Landieri, Musica contro le Mafie 2012 , Roma R.I.P. Arte”2013 e Premio Fersen alla Drammaturgia 2017. Ragli – dell’omonima compagnia teatrale, regia di Rosario Mastrota. Nel deserto del Migrante, La Primavera di Sibari, Macbeth e Becchet/NAIT – Notte ABA Industrial Tale, IDROS – 50esimo anno dall’alluvione di Firenze, Il Diluvio di Leonardo Da Vinci, Opera di Teatro Architettura in 5 atti simultanei – Alla Luce dei fatti, Fatti di luce di Giancarlo Cauteruccio/Teatro Studio Krypton. Caino l’uomo in viaggio, Il bambino e la formica, Timshell di Massimo Burini/Occhi sul Mondo Autore e compositore di molte performance e site specific: URSATZ, A.P.P., Tunnel, Volo Infermo, Quiet Room-effetto sub Mozart, SpaceLab#1, MancantemaPresente BeeSound, Lilith. Sonorizza dal vivo varie opere letterarie tra cui: Le guerre bianche e O Amore Muto del poeta e critico musicale Antonio Oleari. Ci mangiamo un libro – I Promessi Sposi – L’Odissea – Il Nome della Rosa insieme all’ archeochef G. Cinelli e agli attori Gambardella e Saraceno. Progetto per le Biblioteche di Roma.
Ha collaborato e collabora con vari progetti musicali: Mandaraproject, Peppe Voltarelli, Pentole e Computer, Red Basica, Nigro, TakabumStreetBand , “Non è solo Poesia”- “Thick as a Poem” di Alberto Luppi Musso, Marcondiro, G. Tancredi, M. Scerra, OMO – Omissis Mini Orchestra, Num3rical, Killing Cartisano, Collettivo Becoming X, FiliScopertiTrio, Edmondo Romano, ”Shuttle”- V. Corzani ed E. Scherl.

Nel 2012 incide il suo primo album da solista “Cu a capu vasciata”(MkRecords-Rewind, Venus, Rubbettino). Con il live si esibisce in diversi Teatri italiani e viene selezionato in vari Festival tra cui: Festival Internazionale “Sala Dogana, Giovani idee in transito”, Palazzo Ducale di Genova. Festival Horror Interiora, Forte Prenestino Roma. “Mama Spoleto Open” Fringe Festival, Spoleto. “Music for sunset”, Isola Maggiore. Festival Polimaterico, Galleria Nazionale
dell’Umbria. Festival “Primavera dei Teatri”, Castrovillari (cs). Festival “Roccella Jazz”, Roccella Jonica (RC), Face Festival – Ecolandia (Rc), Libera Università di Alcatraz (Pg) ecc. Riceve due menzioni speciali per “Los Angeles Music Award 2013” (23rd Annual LA Music Award) e per “Artist in Music Awards 2014” categoria ‘Best Alternative Artist’, Los Angeles. Open Act Vinicio Capossela , Teho Teardo, ecc.
Sul finire del 2016 esce con il suo secondo disco da solista “IMAGO”, prodotto dai fratelli Suraci/ Icarus Factory e distribuito da IRD/ Internetional Records Distribution. Il live che ne scaturisce accorpa i vari interessi dell’artista alla contaminazione scenica, sviluppando 3 live distinti: IMAGO – concerto per immagini – Regia visuale di Massimo Bevilacqua. IMAGO – Concerto per corpi e vibrazioni visuali con la contaminazione performativa del gruppo MUD,
coprodotto dal Teatro Studio Krypton. Progetto selezionato al progetto Europeo ’InterCity/Take Over, British Council (Gran Bretagna) – Partner Bios (Grecia) – Chorea (Polonia) – Kolarac (Serbia) e Teatro della Limonaia di Fireze – Italian Event. IMAGOformulaBANDA – con la Banda Musicale di Cannara (Pg) diretta dal Maestro Verzieri – Festival Universo Assisi.

__________________________________________

* Biglietti 
Ticket 7,00 € + 5,00 € tessera daSud (acquistabile nel corso del festival e prima di ogni spettacolo / gratuita per under 21)

* Prenotazione obbligatoria
info@apaccademia.it

* Ingresso
con Green Pass obbligatorio

* DOVE
ÀP – Accademia Popolare dell’antimafia e dei diritti / Via Contardo Ferrini, 83

*COME RAGGIUNGERCI
Metro A Subaugusta
Bus 548, 451, 557, 558, 559
fermata Statilio Ottato – viale P. Togliatti