Mappa non disponibile

Con Elena Cotugno e per la regia di Gianpiero Alighiero Borgia, “Medea per strada” è più di un semplice spettacolo: un’esperienza itinerante che vuole scuotere lo spettatore attraverso la lettura e il racconto, oltre la superficie, della storia di quelle donne finite nel racket della prostituzione

Data / Ora
Data - 24/11/2021
19:00 - 20:30

Luogo
Teatro Biblioteca Quarticciolo

Categorie


Medea per strada

Medea.brochure

Con: Elena Cotugno
Parole di: Fabrizio Sinisi e Elena Cotugno
Progetto e regia: Gianpiero Alighiero Borgia
Allestimento: Filippo Sarcinelli
Progetto luci: Pasquale Doronzo
Coproduzione: Teatro Biblioteca Quarticciolo e ÀP Teatro

Medea per strada non è semplicemente uno spettacolo: è un’esperienza che vuole attraversare e scuotere il pubblico attraverso la lettura e il racconto, oltre la superficie, della storia di alcune migliaia di esseri umani partiti dai loro paesi con un sogno che all’arrivo qui in Italia si è rivelato un incubo. Nel grande mare del tema delle migrazioni, gli autori mettono a fuoco il fenomeno che riguarda quelle donne, sconosciute eppure in qualche modo familiari, quasi elementi di un arredo urbano cui siamo assuefatti, che “lavorano” sulle nostre strade. Donne partite alla ricerca di una vita migliore che si sono ritrovate schiave nel racket della prostituzione.

Il testo cui sono approdati Fabrizio Sinisi ed Elena Cotugno si pone nel solco delle libere riscritture del mito di Medea, rivela allo spettatore d’oggi la “tragedia dello straniero” con la forza del mito greco. Quella che si propone al pubblico è una esperienza che va oltre il semplice assistere ad uno spettacolo teatrale, originariamente concepita e realizzata, raggiungendo un consenso unanime di pubblico e di critica, su uno scalcinato furgone iveco del ‘94 per soli 7 spettatori per volta, ora è stata modificata dall’esigenza di conformarsi ai protocolli anticovid, con risultati amplificati e se possibile anche più incisivi.

Elena Cotugno è attrice, autrice di teatro e co-direttrice, con Gianpiero Borgia, della compagnia TB. Si diploma nel 2006 alla International Theatre Academy of Adriatic (I.T.A.C.A.) in Tecniche e Metodologie delle Arti Drammatiche. La sua formazione si definisce fin da subito come nomade e d’impronta internazionale: nel 2007 segue un corso di studi alla London Academy of Music and Dramatic Art (L.A.M.D.A.) in Tecniche e Metodologie delle Arti Drammatiche. Prosegue il suo percorso di studi tra Roma e Berlino con Jurij Alschitz e Anatolij Vasil’ev. Dal 2010 segue Vasil’ev prima a Venezia, dove frequenta un Master in Pedagogia Teatrale organizzato dal CTR Venezia e Milano Teatro Scuola Paolo Grassi, poi sempre nel 2010 a Parigi per lo spettacolo dedicato ad Anton Cechov e ai suoi racconti dal titolo Soirée Cechov. Nel 2011 è di nuovo in Francia per Valodia le grand et Valodia le petit di Anton Cechov, a Strasburgo, nella Friche Laiterie, con la regia di Agnés Adam. Riprende nel 2013 gli studi col maestro russo a Sesto Fiorentino. Negli stessi anni studia anche con Valerio Binasco e con Gabriele Vacis. Dal 2007 aveva esordito al Fringe Festival di Edimburgo in Escaping Hamlet, spettacolo di Gianpiero Borgia che viene nominato per il Total Theatre Award, e nel 2008 in Inside Yerma, sempre di Borgia, da Federico Garcia Lorca, dove arriva la nomination per l’International Theatre Fringe Award.

La collaborazione artistica con Gianpiero Borgia diviene un vero e proprio sodalizio e i due danno vita a TB. Il 2016 vede nascere Medea per strada. L’interpretazione la conduce per due volte ai Premi Ubu nel 2017 e di nuovo nel 2019 come finalista nella categoria miglior attrice under 35.

_______________________________________________

* Biglietti
Biglietto 10€ + tessera daSud 5€ (gratuita per under 21)

* Info e prenotazioni
Tel. 06 69426222 – Mail: biglietteria@teatrobibliotecaquarticciolo.it

* Ingresso
La partecipazione agli eventi richiede l’esibizione del green pass, dai 12 anni in su, secondo le normative covid 19 vigenti

* DOVE
Teatro Biblioteca Quarticciolo/ Via Ostuni, 8

*COME RAGGIUNGERCI
Tram 14 fermata Togliatti/Abelie
Bus 213, 450, 556 – fermata Molfetta
Bus 113, 313, 314, 508 – fermata Prenestina/Manfredonia