Sto caricando la mappa ....

A cura di Compagnia Garofoli/Nexus, lo spettacolo è riservato alle scuole ed è organizzato nell’ambito della prima edizione del festival di daSud e Compagnia Ragli intitolato al giornalista e attivista vittima di mafia Mauro Rostagno

Data / Ora
Data - 18/11/2021
12:30 - 14:10

Luogo
ÀP - Istituto Enzo Ferrari di Roma

Categorie


Rautalampi

Rautalampi.brochure

Spettacolo teatrale a cura di Compagnia Garofoli/Nexus
Regia: Nexus
Con: Laura Garofoli, Nedzad Husovic, Nexus
Supervisione drammaturgica: Wu Ming 2
Traduzione italiano-romanés: Nedzad Husovic
Assistente alla regia: Alessandro Giova
Scene: Andrea Simonetti
Costumi: Flavia Trovarelli
Con il sostegno di
– Short Theatre/AREA06
– CHAOS, Centro per le Arti Opificio Siri (Terni)
– Con i Bambini • Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile

Progetto finalista del Premio Scenario Infanzia 2018
Progetto vincitore del Premio «Per-formare il sociale», Festival Presente Futuro 2019

Lo spettacolo racconta la storia di Licia, una bambina rom che vive nel campo nomadi di Rautalampi, nel suo percorso di crescita e autodeterminazione. In scena, i tre interpreti si confrontano sul tema dello spettacolo, costruendo il personaggio di Licia tramite l’esposizione e l’uso di materiale d’archivio ricavato dall’incontro con bambine rom e presentando le proprie vicende autobiografiche: Giuseppe, regista e art-educatore di minori rom; Laura, attrice professionista e boxeur amatoriale; e Nedzad, ventenne rom residente nel campo nomadi di Salone. Saltando fra la scena e il dietro le quinte, il pubblico partecipa così alla costruzione della storia di Licia, nel suo rapporto con il campo, la famiglia, la scuola e la città, attraverso un linguaggio post-drammatico che combina narrazione, performance e video installazione.

Licia è una bambina che vive nel campo nomadi di Rautalampi. A scuola è la classica bambina rom dell’ultimo banco, fino a quando un giorno risponde correttamente a una domanda e prende consapevolezza di sé. Ritornando al campo trova un paio di guantoni da boxe: «Uno sport da rom, ma pur sempre da maschi!», le dicono. Licia si appassiona alla boxe e inizia ad allenenarsi in una palestra popolare. L’adolescenza sorprende Licia come una serenata: smielata e intempestiva. Scopre così le attenzioni di Mirko, un ragazzo di Rautalampi che promette di sposarla. La curiosità sentimentale si scontra con l’imposizione dei ruoli. Licia è innamorata ma non vuole mollare con la boxe. Le propongono di affrontare il primo incontro da agonista: accetta.
Le famiglie rompono il fidanzamento fra i due giovani, ma Mirko non ci sta. La notte prima del grande match rapisce Licia esigendo la benedizione da parte della famiglia di lei. In un immaginario «talk show», Licia discute con il pubblico e i personaggi su come abbattere stereotipi e autodeterminarsi.
Ribellatasi da Mirko, si precipita nel luogo dell’incontro. Prima di salire sul ring, per darsi forza, recita la favola che le raccontava sua nonna da bambina: «C’era una volta, nel borgo innevato di Rautalampi…».

COMPAGNIA GAROFOLI/NEXUS
La compagnia Garofoli/Nexus nasce a Roma nel 2012 dall’incontro fra l’attrice Laura Garofoli e il regista e performer Nexus. Il lavoro della compagnia è incentrato sulla convergenza fra teatro, performance e media con una finalità artistica, formativa e teorica. A partire dal primo spettacolo L’Ombra (selezionato al Festival della Creatività di Roma nel 2013), la compagnia produce le performance Break To The Future, ROM (presentato anche al Goethe Institut Roma), e lo spettacolo L come Alice, ispirato ai testi di Carroll, Deleuze e Artaud a cui viene dedicata una lezione speciale al Dipartimento di Studi di Media dell’Università Humboldt di Berlino.
Nel biennio 2016-2017 la compagnia vede il debutto di Giorgio, monologo/performance vincitore del Premio Special OFF e Premio della Critica al Roma Fringe Festival 2017 e del Festival Inventaria 2018. La compagnia conduce inoltre ZTL, un progetto di performance urbane sul tema della bibliodiversità. Attiva nella produzione di spettacoli di teatro di strada e teatro ragazzi (Ciak si brekka! e Looking 4 Pinocchio), la compagnia è promotrice della rassegna autogestita #Detriti e del training per performerCtrl+P.

NEXUS (GIUSEPPE). Regista, performer e arteducatore. Nato come street dancer, si perfeziona a New York e Los Angeles e tramite i seminari condotti da Hofesh Schecter Company, Jan Fabre Teaching Group. A teatro ha collaborato con EnzoCelli, Michele Placido e CompagniaMauriSturno. Dottore di ricerca presso il Dipartimento di Filosofia, Comunicazione e Spettacolo di Roma Tre, coordina progetti di educazione e insegnamento dellaculturahip-hop.
LAURA GAROFOLI (LICIA). Attrice ed educatrice formatasi presso l’Accademia Ribalte di Enzo Garinei, l’Accademia Corrado Pani la partecipazione a seminari curati da Luca Ronconi, Roberto Latini, Jurij Ferrini, Jean Paul Denizon,eMauroAvogadro. In teatro ha lavorato tra gli altri con la Compagnia Mauri Sturno, Matteo Tarasco, Claudio Insegno, Rosario Mastrota, Patrizio Cigliano, Alessandro Prete, Carlo Emilio Lerici, Carlotta Piraino.
NEDZAD HUSOVIC (PIO). Operatore dell’infanzia, mediatore culturale e attivista per i diritti dei rom. Coinvolto in progetti e attività educative con Ass.21 Luglio ONLUS e UNHCR, nel 2016 fonda l’Ass. NewRomalen che si occupa di promozione, studio e tutela della cultura Rom. Nato e cresciuto a Roma, vive da apolide: è difatti considerato cittadino straniero sia in Italia sia nel paese di origine della sua famiglia (la Bosnia). Dopo aver abitato nella baraccopoli di Salonesi è da poco trasferito a sue spese in un appartamento.

__________________________________________

Spettacolo riservato alle scuole
Per info e prenotazioni classi: info@apaccademia.it