MARTEDÌ 26 MARZO / ORE 20.30

Football clan

Perché il calcio è diventato lo sport più amato dalle mafie

Il calcio è un affare. E dove girano i soldi, le mafie allungano i tentacoli. Partite combinate e scommesse clandestine in combutta con le centrali asiatiche del gioco online, racket a bordo campo, merchandising tarocco, appalti sui nuovi stadi sono solo alcune voci di un bilancio miliardario. E molto sporco. Ma non è solo una questione di denaro: il football è anche potere. I clan acquistano squadre per comprare il consenso, per sedersi in tribuna e stringere mani importanti; attingono manovalanza dai vivai giovanili e usano gli ultras come massa di manovra per tenere le città sotto scacco. E intanto le arene si svuotano e nel cuore di molti tifosi la passione viene scalzata da delusione e disgusto. Attorno al pallone ruotano potere, fama, soldi. E boss mafiosi pronti a tutto pur di accaparrarseli. Una ricognizione impietosa e allarmante sul lato oscuro del pianeta calcio.

Partecipa:

Raffaele Cantone, magistrato e autore del libro

Con le letture di Antonia Fama