Si è chiuso con oltre 50 contributi scritti da rapper, slammer e poeti il contest #VengodaSud: la sfida a colpi di strofe rap lanciata dall’associazione antimafie daSud per prendere parte al nuovo progetto artistico di Kento & The Voodoo Brothers: un disco rap sull’antimafia e i diritti, in uscita il prossimo autunno, per i dieci anni di daSud.

contest kento2

Da anni impegnata nella creazione di un nuovo immaginario antimafia, attraverso la sperimentazione di più linguaggi espressivi, l’Associazione è tornata a scegliere la musica come forma artistica privilegiata per sensibilizzare i più giovani sulle mafie e l’antimafia. Lo ha fatto lanciando una nuova sfida nel solco della collaborazione di lunga data che la lega a Kento & The Voodoo Brothers: la band che unisce il rapper Kento al collettivo di musicisti guidati dal poliedrico Federico “JolkiPalki” Camici.

Partito lo scorso 28 aprile, il contest ha coinvolto più di 50 rapper, slammer e poeti che hanno provato a cantare l’impegno civile in chiave antimafia. Il tutto a partire dal brano di Kento & The Voodoo Brothers dal titolo “daSud”, che andava completato con una strofa scritta e rappata ex novo da ciascun candidato.

Una giuria ad hoc, formata da daSud e dalla band Kento & The Voodoo Brothers, è già al lavoro per scegliere il vincitore che andrà dritto nella sala studio della Casa del Jazz per le registrazioni del nuovo album discografico insieme alla band. 

Il disco verrà presentato a settembre nell’ambito di “Restart”: il festival della creatività antimafia che, dal 21 al 27 settembre 2015, arriverà sulla scena culturale romana con un mix di eventi pensati per celebrare il decennale dell’Associazione daSud.