Presentazione del libro:

 “Armi, un affare di Stato”
Soldi, Interessi, Scenari di un business miliardario

Un libro che attraversa per la prima volta la filiera delle armi raccontando affari, interessi e ritorni economici. Con nomi e cognomi di banche, politici, manager e imprenditori.

La Grecia sull’orlo del default è il paese in Europa che spende di più per la difesa. L’Italia è il quinto produttore mondiale di armi, che esporta in tutto il mondo. Le spese militari mondiali hanno superato i 1700 miliardi di dollari annui, di questi oltre 400 servono a comprare nuove armi: un business internazionale che continua a macinare utili. Simboli del made in Italy, anche in questo settore, sono la corruzione e gli scandali, soprattutto quelli legati a Finmeccanica.

Gli autori del libro – Michele Sasso, Duccio Facchini e Francesco Vignarca – provano a far guardare la situazione politica internazionale attraverso questo comparto produttivo, che arricchisce una lobby internazionale potentissima, con un mercato cresciuto del 50 per cento negli ultimi dieci anni.

 

 

 

Partecipano:

Michele Sasso (autore e collaboratore de “L’espresso”)
Giovanni Tizian (giornalista daSud)