6×6
Sei libri e sei forme d’arte
Una rassegna letteraria antimafia alla ricerca di nuove storie e linguaggi

In che modo le mafie accumulano capitali e come si inseriscono nei mercati leciti? Quali soggetti entrano in affari con i mafiosi e che tipo di accordi stabiliscono? Se ne parla Venerdì 13 aprile allo spazio daSud con il sociologo Rocco Sciarrone, che ha curato il volume “Alleanze nell’ombra. Mafie ed economie locali in Sicilia e nel Mezzogiorno”, edito da Donzelli per la Fondazione Res.

Il libro raccoglie i risultati della prima indagine che affronta, empiricamente e in modo sistematico, i processi di compenetrazione fra le economie locali e le diverse organizzazioni criminali: Cosa nostra, ‘Ndrangheta e Camorra. Dopo una ricerca che ha coinvolto sociologi, economisti ed antropologici di tutta Italia, viene fuori un quadro inaspettato e in certi casi spiazzante, dove la cosiddetta “area grigia”, vagamente richiamata in discorsi pubblici e tribune mediatiche, si mostra ben più complessa di quanto comunemente si pensi, e in cui i rapporti di potere non sempre sono decisi dagli uomini d’onore.

Alla serata, organizzata nell’ambito del ciclo di incontri della rassegna letteraria di daSud alla ricerca di nuovi linguaggi antimafia giunta al terzo appuntamento, partecipa anche Marta Chiavari, giornalista e autrice del libro La quinta mafia (Ponte alle Grazie), che indaga la penetrazione delle mafie nel Settentrione e il ruolo che uomini del Nord hanno in questo processo di radicamento.